Propizio è avere ove recarsi

PROPIZIO È AVERE OVE RECARSI

Ascolto le parole di Emmanuel Carrère e le parole di Andrea Bajani e le parole dell’interprete che traduce le parole di Bajani a Carrère e le parole di Carrère a più o meno tutti e sono al teatro Franco Parenti di Milano e accanto a me c’è parecchia gente con un sacchettino Adelphi tra le scarpe. Dentro il sacchettino Adelphi c’è il nuovo libro di Carrère, Propizio è avere ove recarsi. Read more

Il cigno nero

Il cigno nero

Il cigno nero, Nassim Nicholas Taleb, Il Saggiatore, circa 350 pagine | Qualsiasi deviazione dal pensiero collettivo, soprattutto oggi, è preziosa. Ma non significa che “pensare contro” sia auspicabile sempre. Al contrario, l’individuo coattivamente alternativo, che palesa la propria mera e vuota alternatività come valore aggiunto, come fine, è proprio il parossismo della rinuncia al pensiero critico. Read more

Antonio Di Benedetto Zama

ANTONIO DI BENEDETTO | ZAMA

La faccenda comincia ad Ancona a bordo di una accaldatissima Yaris grigia in attesa di guadagnare lo stomaco della nave che ci caracollerà passaggio ponte fino a Igoumenitsa, agosto 2013. Il primo libro della vacanza ha qualcosa, un’emozione, e il primo racconto del primo libro della vacanza è una sorte di esponente.
Sensini è il primo racconto di Chiamate Telefoniche, raccolta di Roberto Bolaño, Adelphi, il libro che ha aperto un’estate particolarissima, tra un epilogo e una rincorsa, all’ombra del Pelio. Read more

Regni dimenticati

Regni dimenticati. Viaggio nelle religioni minacciate del Medio Oriente

Regni dimenticati. Viaggio nelle religioni minacciate del Medio Oriente | Gerard Russell | Adelphi

La prima volta che ho letto che un libro può essere molti libri ero alle prese con Rayuela di Julio Cortázar.

(e sappiamo com’è andata a finire).

Regni Dimenticati di Gerard Russell è un libro che è molti libri. Read more