biathanatos
,

Biathanatos

Al principio del diciassettesimo secolo John Donne scrisse il Biathanatos, una apologia del suicidio corroborata da esempi piuttosto impegnativi e da ricercare direttamente nella Bibbia: Sansone e – giusto per toccarla piano – Gesù Cristo (la congettura di Donne è che Cristo non morì crocifisso ma per una volontaria emissione dello spirito). Read more

Video Killed the Borges Star

14 giugno 2016, trentennale della morte di Borges. Questo articolo è uscito su Finzioni Magazine.

Un paio di settimane fa ho cominciato The Americans, su Netflix. È la storia di una coppia di spie russe che vive negli Stati Uniti, in incognito, durante gli anni della guerra fredda. In realtà, non ho visto che una mezza dozzina di episodi. In uno dei primi – forse il pilot – l’uomo, il marito, Miša aka Phillip, pensa di cedere alle pressioni del controspionaggio yankee e diventare americano anche nella sostanza, oltre che nella forma. Il suo credo comunista pare flebile e dalle parti di Washington non si sta malaccio. Funzionalmente al racconto, la donna, la moglie, Nadežda aka Elizabeth, contrappone un fervente socialismo. Read more

il vangelo secondo Marco

Il vangelo secondo Marco, Borges

Da qualche settimana sono un abbonato Wolf, newsletter e gruppo di discussione dedicati ai professionisti della comunicazione.

Lo scorso 27 aprile, in un articolo pubblicato da TvBlogo, fonte anonima rivela di ricevere emolumenti (100 euro) in cambio di tweet a commento di programmi televisivi.

Perché?

Perché “fonte anonima” è una influencer, ovvero un profilo con seguito quantitativamente rilevante e sul quale è in grado – pare – di determinare condizionamento intellettuale.

Questo parlare di influencer mi ha fatto venire in mente il più grande influencer di tutti i tempi, che continua a esercitare con successo: Gesù di Nazaret. Read more

libri Borges

Il migliore amico di Borges

Questa è la prima parte di un articolo uscito per Finzioni Magazine. Qui intero. Qui la seconda parte. Qui la terza parte.

[…] Quelli che mi lasciano proprio senza fiato sono i libri che quando li hai finiti di leggere e tutto quel che segue vorresti che l’autore fosse tuo amico per la pelle e poterlo chiamare al telefono tutte le volte che ti gira. […].
(Il giovane Holden, Jerome David Salinger)

“Poterlo chiamare al telefono tutte le volte che ti gira”.
Figuriamoci. Applicato ai fattori Jorge Luis Borges, Julio Cortázar oppure Roberto Bolaño il ragionamento avrebbe coinciso con un’accelerazione drastica del concetto e del reato di stalking e con il mio arresto.
Ma loro ne avevano ben donde. Loro si chiamavano Adolfo, Paco e Mario e sono stati per Borges, Cortázar e Bolaño quella persona e quell’amico: il migliore. Read more

racconti borges

Jorge Luis Borges!

Un giorno di marzo oppure di aprile mando una mail ad alcuni amici appassionati di letteratura latinoamericana e dico loro Vecchie spugne che ne dite di scegliere un macrotema buttare giù una domanda ciascuno rispondere alla domanda nostra rispondere alla domanda degli altri e parlarci addosso come non ci fosse un domani?

Con mia grande sorpresa dicono che va bene.

Il macrotema è Jorge Luis Borges e questa si chiama Intervista Circolare, puntata zero.

Grazie, in rigoroso ordine alfabetico cognomesco a: Sebastiano Iannizzotto, Luca Mignola, Alfredo Zucchi.

E un grazie speciale a Carolina Crespi, che arriva in ritardo, ma arriva (e che ci ha regalato una domanda super). Read more

racconti Borges

Dieci racconti di Jorge Luis Borges

Secolo Corta torna con una faccia à la Ibrahimović e un articolo saturo d’insolenza (gaia e simulata).

Sentite qua: dieci racconti di Jorge Luis Borges.

Sottotitolo: Chi di tassonomie ferisce, ça va sans dire, di tassonomie perisce.

DISCLAIMER

Sono state prese in esame – dal mio gatto, Arturo Bandini, e dal sottoscritto – le quattro raccolte di racconti più celebri di JLB, in ordine di pubblicazione: Storia universale dell’infamia (1936), Finzioni (1944), L’Aleph (1949) e Il libro di sabbia (1975).

Non è una graduatoria, ci mancherebbe.

Distinguerne dieci è azzardo sufficiente. Read more